In ambito giudiziario, il valore legale di un documento (ad es.: Testamento – Scrittura privata – Assegno ecc.), quando sicuramente autografo diviene, a tutti gli effetti di legge, garante dell’identità personale dell’individuo che l’ha redatto e/o sottoscritto, per tale ragione se tale documento è “in dubbio” necessita di una attenta e metodica verifica, realizzata con rigore scientifico e dimostrata attraverso un’analisi scrupolosa “step by step”.

In tale contesto la perizia grafologica assume uno speciale valore, viene utilizzata principalmente per accertare la paternità di uno Scritto, di una firma/sigla, quand’anche di un disegno, nell’ottica di verificarne l’autenticità perché incerti o oggetto di contestazione.

La perizia, intesa come strumento d’indagine nel settore legale, per verificare l’appartenenza di uno scritto ad un determinato individuo, impone una serie di articolati e approfonditi confronti tra lo scritto da verificare e scritti certamente autografi del soggetto, definiti comparativi, per poter fornire un’adeguata risposta al quesito richiesto.

La “perizia grafo-tecnica o grafica”, così detta per il considerevole uso d’immagini che comporta, oltre alla sezione puramente grafologica nello studio dei “segni” si avvale anche di molteplici strumenti meccanici indispensabili all’ispezione del tracciato grafico caratterizzante la Scrittura “in esame”, con l’ausilio di tale strumentazione è basilare documentare con accuratezza tutto il percorso logico-deduttivo prescelto nell’elaborato peritale.

L’impiego d’immagini ad alta definizione (ottenute mediante scanner – macchina fotografica – microscopio digitale – rielaborazioni grafiche con software specifici) serve ad integrare il particolare con il globale, al fine di accompagnare con chiarezza il lettore alla comprensione e condivisione dell’esito della perizia.

La perizia grafica, nonostante differenti metodi di approccio all’interpretazione dei segni, derivati da diverse Scuole, si è rivelata essere uno strumento di grande utilità nel settore giudiziario.