L’analisi grafologica, condotta con la consapevolezza dell’importanza delle dimensioni deontologiche e del ruolo sociale della professione di grafologo, si inserisce nella molteplicità degli strumenti di indagine comportamentali, integra altre analisi, concentrate su aspetti segmentali, conferisce un plus informativo importante su funzioni e sub-funzioni dell’Io, di seguito sintetizzate:

- Organizzazione sensomotoria: quantità e qualità del dispositivo energetico e sue modalità di utilizzo, autoefficacia, dinamismo

- Immagine di sé: senso dell’Io, assertività, autostima, self-confidence, autoconsapevolezza, autodisciplina, coesione di stile, contraddizioni ed     incoerenze

- Abilità cognitive: capacità di percezione, attenzione e concentrazione, osservazione, interpretazione ed elaborazione dei probelmi, di analisi, di logica e sintesi,     modalità di approccio a problem-finding e problem-solving, ordine e metodo

- Intelligenza sociale: flessibilità mentale e comportamentale, percezione di stimoli ambientali positivi e negativi, capacità di adattarsi a differenti contesti, di lavorare in team, collaboratività

- Intelligenza emotiva: capacità di costruire legami e di mantenerli nel tempo, sensibilità verso emozioni, sentimenti e stati d’animo altrui, comprensione delle motivazioni altrui, intuito psicologico, sinergia emotiva

- Modalità operative: automotivazione, costanza, continuità e tenacia nel raggiungimento degli obbiettivi, senso pratico ed organizzativo, dinamismo operativo, realizzazione degli obbiettivi.

L’analisi grafologica, condotta con la consapevolezza dell’importanza delle dimensioni deontologiche e del ruolo sociale della professione di grafologo, si inserisce nella molteplicità degli strumenti di indagine comportamentali, integra altre analisi, concentrate su aspetti segmentali, conferisce un plus informativo importante su funzioni e sub-funzioni dell’Io, di seguito sintetizzate:

- Organizzazione sensomotoria: quantità e qualità del dispositivo energetico e sue modalità di utilizzo, autoefficacia, dinamismo

- Immagine di sé: senso dell’Io, assertività, autostima, self-confidence, autoconsapevolezza, autodisciplina, coesione di stile, contraddizioni ed     incoerenze

- Abilità cognitive: capacità di percezione, attenzione e concentrazione, osservazione, interpretazione ed elaborazione dei probelmi, di analisi, di logica e sintesi, modalità di approccio a problem-finding e problem-solving, ordine e metodo

- Intelligenza sociale: flessibilità mentale e comportamentale, percezione di stimoli ambientali positivi e negativi, capacità di adattarsi a differenti contesti, di lavorare in team, collaboratività

- Intelligenza emotiva: capacità di costruire legami e di mantenerli nel tempo, sensibilità verso emozioni, sentimenti e stati d’animo altrui, comprensione delle motivazioni altrui, intuito psicologico, sinergia emotiva

- Modalità operative: automotivazione, costanza, continuità e tenacia nel raggiungimento degli obbiettivi, senso pratico ed organizzativo, dinamismo operativo, realizzazione degli obbiettivi.